CALENDARIO EVENTI 2018

Se ami la bici unisciti a noi!

Fiab Pavia Bicittà ha in serbo un programma ricco di eventi e pedalate per tutto il 2018!
Seguici su Facebook e sul sito per scoprire i nostri eventi!
Scarica il PROGRAMMA 2018 di FIAB PAVIA
Scarica il REGOLAMENTO per la partecipazione agli eventi



TESSERAMENTO E RINNOVO 2018

Sei già tesserato e vuoi rinnovare l'iscrizione?
Vuoi tesserarti e sostenere FIAB PAVIA?
Tesserati ON LINE oppure
scarica il MODULO CARTACEO se vuoi tesserarti al prossimo evento
Scopri le convenzioni riservate ai SOCI FIAB PAVIA
FIAB PAVIA [PAVIA: INGRESSO RIDOTTO AL TEATRO VOLTA PER CHI ARRIVA IN BICI]
Sabato 20 gennaio ore 21 al Teatro Volta, nell’ambito della rassegna S_Volta ci aspetta “Testastorta”, uno spettacolo che è una favola, adatto a grandi e piccini, con particolare riferimento ai temi di interesse sociale della Shoah e della Resistenza Partigiana.
Una favola per adulti sospesa tra Fantasia e Storia che racconta – attraverso lo sguardo sognante e spietato di un bambino – gli orrori della guerra, i buchi neri della nostra coscienza collettiva.
Vi ricordiamo che per tutti gli spettacoli - anche se nel link non c’è scritto - chi arriva a Teatro in bici ha diritto al biglietto ridotto! 🚴🏻‍♀️🚴🏻‍♂️

http://www.vivipavia.it/site/home/eventi/articolo29974.html
FIAB PAVIA shared Comune di Pavia's post.
19.01.2018 at 01:44 pmLike
FIAB PAVIA [TANTI AUGURI, BICICLETTA]
La bicicletta compie duecento anni e li porta benissimo.
E forse non tutti sanno che ... "la bicicletta fu inventata per contrastare gli effetti di un cambiamento climatico improvviso, ma opposto a quello che stiamo vivendo noi oggi."
Il resto della storia lo trovate qui: https://www.internazionale.it/opinione/hector-abad-faciolince/2017/10/01/bicicletta-duecento-anni
16.01.2018 at 04:00 pmLike
FIAB PAVIA [PEDALARE FA BENE]
A Sannazzaro nasce la bicibanco per scolari iperattivi!
(Dato che poi saranno allenatissimi li aspettiamo a pedalare alle escursioni FIAB 😊)
16.01.2018 at 12:47 pmLike
FIAB PAVIA [A MILANO E' NATO "HUG": UN LUOGO DEL CUORE PER CHI PEDALA]
A Milano c’è un posto che è un abbraccio per tutti i ciclisti. A novembre è stato inaugurato HUG (in inglese “abbraccio”), uno spazio dedicato alla bicicletta - e non solo - nella corte di un'antica fabbrica di cioccolato. Hug è ciclostello, ciclofficina, bistrot, spazio smartwork e workshop, luogo per aperitivi e un luogo di aggregazione nel quartiere NoLo (Nord Loreto).
A gestirlo tre donne, tra amiche. Anche amiche nostre! Una bella storia, di cui oggi parla anche il Corriere.
Un grande in bocca al lupo Alberica Di Carpegna e Sara Atelier!
Andate a trovarle, eh!

http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/18_gennaio_12/milano-bistrot-bici-sociale-cosi-riapre-l-ex-fabbrica-cioccolato-ccebc5a0-f76e-11e7-8658-d0b955e4d0a9.shtml
12.01.2018 at 02:27 pmLike
FIAB PAVIA [CA' DELLA TERRA CHIEDE UNA PISTA CICLABILE]
Dalla Provincia Pavese di domenica.
PAVIA - Una ciclabile per collegare via Lardirago a Ca' della Terra. La chiedono i cittadini che da tempo domandano un collegamento in sicurezza tra la frazione e questa parte di città. «Ci sentiamo completamente isolati da Pavia a causa della tangenziale - dicono alcuni residenti -. Siamo costretti a muoverci solo con l'auto e invece molti di noi utilizzerebbero volentieri la bici. Una possibilità che invece ci viene impedita per la pericolosità di quel tratto di strada». Il percorso ciclopedonale sarebbe un intervento complesso che obbligherebbe alla realizzazione di ben due tunnel, uno sotto la tangenziale e l'altro sotto lo svincolo. «Bisognava pensarci prima, quando la bretella era stata progettata - sostengono i cittadini -. E invece la frazione è stata totalmente ignorata e non si è tenuto conto delle esigenze della popolazione». Attualmente la ciclabile si ferma proprio contro la tangenziale est. Parte dall'incrocio di via Pensa, all'altezza del campo sportivo, e arriva a cascina Torre del Gallo, fermandosi poco dopo. «Si deve bypassare la tangenziale est e ultimare la pista ciclabile», spiega una signora, mentre mostra il tratto che si interrompe davanti alla bretella. «È da anni che chiediamo una soluzione - aggiunge una ragazza -. Ci rendiamo conto che l'intervento è complesso, ma non è giusto venire penalizzati in questo modo, la frazione si trova poco distante dalla città, ma di fatto non è raggiungibile a piedi o in bicicletta». Una questione annosa a cui il consigliere comunale del partito democratico Giuseppe Palumbo, che è anche segretario del circolo Nord est, chiede di risolvere. Richiesta che presenterà in Consiglio. «Domanderò la discussione di un'istant question per chiedere all'amministrazione se intende realizzare la ciclabile, completando il collegamento - sottolinea Palumbo -. Un tratto che si sarebbe dovuto costruire quando fu progettata la tangenziale. È chiaro che l'opera sarebbe particolarmente complessa, obbligando lo scavo di due tunnel, sotto la tangenziale e sotto la rampa di collegamento all'altro tratto di bretella, ma è fortemente voluta dai cittadini. Consentirebbe infatti ai residenti di raggiungere la città in piena sicurezza».
(di Stefania Prato)
09.01.2018 at 10:45 amLike